Risotto con Salvia, pinoli e grana

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g. di riso
  • 30 g. di pinoli
  • 30 g. di burro
  • 50 g. di grana a scaglie
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1,5 litri di brodo vegetale o di carne
  • Sale
  • Pepe
  • Salvia

Preparazione

Portate a ebollizione il brodo. Pulite la cipolla, la carota e la costa di sedano e tritatele finemente; fatele appassire per circa 5 minuti con una noce di burro. Poi irrorate il tutto con un mestolo di brodo e fatele cuocere per circa 20 minuti. Intanto in una pentola mettete il restante burro e tostate il riso; dopo averlo tostato per qualche minuto iniziate a versare il brodo. Stemperate lo zafferano in un mestolo di brodo e versarlo nel riso e portarlo a cottura. Togliete la pentola dalla fiamma e unite le verdure, i pinoli, un pizzico di pepe e mescolate il tutto. Servite nei piatti guarnendoli con le foglie di salvia e le scaglie di grana.

Descrizione

Le foglie di Salvia a foglia larga vengono utilizzate fresche o essiccate per esaltare il sapore di molte pietanze a base di carne e pesce, cucinate arrosto o in umido, e per aromatizzare patate e aceto. Lasciate appassire dentro al burro fuso costituiscono il condimento per primi piatti a base di gnocchi, tortellini, agnolotti ecc. Ottime per insaporire selvaggina e uccelletti. Ha inoltre il potere di rendere più digeribili le carni molto grasse. Si possono friggere le foglie in pastella. La salvia non andrebbe mischiata ad altri aromi e spezie poiché tende ad annullarne i sapori. I fiori possono essere aggiunti all'insalata.

L'immagine della pietanza può non corrispondere alla ricetta descritta.

Prodotti Fresco Aroma

Per questa ricetta puoi utilizzare i seguenti prodotti Fresco Aroma: